Roma 1 Dicembre 2008

 

Testo aggiornato in fondo pagina al Postum Scriptum indirizzato al Grande Pippo Baudo Nazionale e allarme per i Compagni d’Italia, Attenti al trappolone e al pungiglione del Vespone!

 

Roma, 28 Novembre 2008

Dalla Agenzia nulla sfugge di Pietro Sabato, Presidente Nazionale del P.I.N.G.

A: Trasmissione Vespa a Vespa del Dott. Bruno Vespa

A: Pippo Baudo, Popolo di Poeti, Trasmissione Domenica In -  RAI UNO.

A. C.C.: ANSA

Oggetto: Tira più un pelo di F.in salita, oppure un Carro trainato da cento Buoi in discesa?

L’Erv contr u col

Il sottoscritto, due giorni fa, rispetto alla data in alto espressa, ha inviato al nostro Pippo Baudo Nazionale un postum scriptum, che volendo consultare è descritto nel sito web del partito, dove mi sono permesso di dichiarare papale, papale, quanto segue, repetita iuvant!

P.S.: Per la trasmissione: “Popolo di Poeti”, del Grande Pippo Baudo Nazionale. Carissimo Pippo, rispondo con pochissime parole al tema della settimana, “Il Cibo” Ebbene, se i Signori Notai dovessero realizzare il Referendum, ( tutti gli Onorevoli  dopo otto anni di nomina Parlamentare tutti a casa ed attendere con pazienza, come tutti gli italiani l’età pensionabile) tutto questo, potrebbe essere una buona dieta per i nostri Politici. Intanto a proposito di diete, ai Dinosauri politici, appena trombati dalle scorse elezioni, per quieto vivere gli viene concesso un contentino, una polpetta*, quella di appropriarsi dell’Isola dei Famosi. Non se butta niente! Dicheno a Roma! Ma la vicenda più clamorosa è determinata dal fatto che i compagni di merenda del politico dinosauro, la vincitrice dell’isola, le hanno proposto, come ulteriore gratificazione, una poltrona al Parlamento Europeo, con la motivazione di somigliare al nuovo Presidente degli Stati Uniti D’America, Barack Obama. Forse, per essersi abbronzata sull’isola per ben 67 giorni? L’altra domanda sorge spontanea: con il malcontento generale che vige negli animi degli italiani verso la politica, è mai possibile che gli stessi abbiano bocciato le ciapet penetrate dal filo interdentale del perizoma della Statuaria e Bellissima BELEN?  Ai posteri l’ardua sentenza! (fine del P.S)

Ebbene, dopo due giorni, il vassallo ormai conclamato della politica italiana, in indirizzo, ha imbastito una trasmissione, contradditrice alle mie dichiarazioni in oggetto, L’erv contr u col, invitando alla trasmissione bellissime donne del tempo che fu, ironizzando con alcuni filmati del passato, le gambe, il lato B e relativo tettame, (licenza poetica) delle stesse bellissime signore presenti in trasmissione, affermando che ormai il lato B delle donne e quanto altro, pubblicato sui calendari e in televisione, non fanno più breccia negli animi degli italiani. Ma mi faccia il piacere, diceva la buonanima! Egr. Dott. Vespa, invece il sottoscritto conclude affermando, che non sarà certo Lei, con le sue sciocche trasmissioni, a smentire l’antichissimo detto italiano, tradotto in tutte le lingue del mondo: “Tira più un pelo di F. in salita, che un carro trainato da cento buoi in discesa.” Lascio a voi tutti lettori, di dare una definizione a tutte queste situazioni di accaparramento, montate dalla politica. Quindi, Egregio Dottore, deduco che le mie supposizioni sopra espresse, possono essere di gran lunga più credibili delle Sue ridicole e di parte, da Lei messe in scena.

Distinti Saluti, invece di un vaffa! E’ un buon guadagno.                                                              

                                                                                                                   Pietro Sabato

Roma 1 Dicembre 2008

P.S.: Per Pippo Baudo, RAI UNO , Popolo di Poeti, et amici lettori.

Spart Napol è dvent Casal”

Oggetto: Da questa mia relazione sopra descritta, indirizzata al Dott. Bruno Vespa, come previsto, non ho ricevuto alcun riscontro ed alcuna replica di difesa.

Di seguito un asterisco chiarificatore del sottoscritto, relativo alle sospettose deduzioni, anticipatamente sopra descritte e maturate inesorabilmente dopo 48 ore, durante la trasmissione Domenica In, quando Pippo Baudo intervista Bruno Vespa. Reo confesso!  Buona lettura…

Polpetta*= carne tritata con uova, prezzemolo, formaggio e pane grattugiato, ma il tutto avvelenato, in quanto, detta polpetta, metterà discordia fra tutte le sinistre. Deduzione maturata durante l’intervista fatta da Pippo Baudo a Bruno Vespa, nella trasmissione di Domenica IN, il 30 novembre 2008, dove durante l’intervista il Vespone, dopo aver fatto, si suppone, gratuitamente la pubblicità al suo nuovo libro, definendosi il cantastorie più puro del XXI secolo, invece, con la scusa di raccontare  la storia d’Italia, fa strategia politica da quattro soldi, tirando fuori il pungiglione avvelenato, e da uomo di destra ben conclamato, stranamente elogia e difende con estrema convinzione, la vincitrice dell’isola dei famosi, Vladimir Luxsuria, appena trombata nelle scorse elezioni, dai suoi colleghi compagni di sinistra, addirittura incitandola di approfittare di questa popolarità isolana, per rilanciare il suo Partito ai vecchi allori, cioè al massimo, al 4%.

Scopo, abbastanza facile da capire, in quanto, il puerile cavallo di Troia imbastito dal Vespone, porterebbe automaticamente ad un ulteriore indebolimento di tutte le sinistre, soprattutto, quella del baldanzoso On. Di Pietro e di Walter Veltroni, acerrimi oppositori dell’ attuale Governo, riducendo così, finalmente le sinistre con le toppe al sedere, tutte quante al 4 %.  Spart Napol è devent Casal”

In tal modo il Vespone, ha già pronto il suo nuovo libro, che sicuramente sarà intitolato:” Il 4 % delle Sinistre, poverine!”. Attenti al lupo!

Invece il mio ambito scopo, è quello di poter scrivere domani un libro titolato: “Finalmente i Dinosauri Parlamentari, tutti a casa!” Carissimo Pippo, dopo queste mie clamorose rivelazioni, vorrei chiederti se è possibile pubblicizzare il mio libro Maccarolo… Politico da Sempre…, durante la tua trasmissione, visto che è stato permesso a Bruno Vespa, perché non posso farlo anch’io, Presidente di un Partito Politico Costituzionale? Fammi Sapere! Ho tante cose da dire! Ho una voglia matta di fare la zuppetta con te.

                                                                                                                   Pietro Sabato