Roma, 12 Febbraio 2005

 

Spett.le Procura Della Repubblica Italiana, Piazzale Clodio,12 00193 ROMA

 

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente Nazionale Del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

Oggetto: sospetto plagio consumato dalla Società telefonica Telecom Italia nei confronti dello scrivente, in quanto la linea telefonica dello stesso è disattivata da Lunedì pomeriggio 7 Febbraio 2005, al 12 Febbraio 2005 giorno Sabato 13,30, ora in cui il sottoscritto si accinge a scrivere questa millesima Petizione, nonostante i ripetuti solleciti inviati al 187.

Riflessione, considerando che il Padre Eterno abbia impiegato sette giorni per creare il mondo, quindi, sembra assai strano che Il sig. Tronchetti Provera, con uno staff di tecnici primordiale e con una azienda alle spalle all’avanguardia tecnologicamente parlando, non sia riuscito a ripristinare dopo sei giorni, una linea telefonica di un utente privato, che però è risaputo essere il Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione, scomodo a tutti e a tutte le fazioni politiche. Penso di aver superato il record del limite massimo di tempo per un guasto telefonico non risolto dalla Telecom Italia e diciamolo Forza Italia.

Concludo, facendo notare alla Istituzione in indirizzo, tale disagio subito, nel caso si dovesse verificare una seconda volta.

Vorrei annotare inoltre, che da queste parti manca spesso la corrente elettrica, suppongo che qualcuno voglia convincere il sottoscritto ad approvare il piano di proliferazione nucleare messo in programma dal Governo.

Presidente Silvio Berlusconi, quasi quasi ci penso, una bella centrale nucleare sotto casa farebbe proprio comodo, visti i disagi giornalieri.

Scommetto che domani, 13 Febbraio in occasione del comizio del sottoscritto, che si terrà dalle 16,30 alle 18,30 divulgato a mezzo altoparlanti (alimentati elettricamente ) collocati sul terrazzo della abitazione del sottoscritto e Sede del Partito, al modo e alla moda di Vota Antonio La Trippa, sicuramente verrà a mancare la corrente elettrica, ma il sottoscritto sarà pronto ad usare il megafono e terminare il comizio.

Nessuno è in grado di mettere a tacere lo spirito di Pietro l’Aretino, sebbene nel corpo, rinato a Putignano in provincia di Bari.

 

Distinti Saluti

 

                                                                                                                                                          Pietro Sabato

 

P.S.: Il giorno Sabato, 12 Febbraio alle ore 15,40 dopo essermi recato presso il vicino Commissariato di zona (Romanina) per denunciare il fatto e dopo ripetuti solleciti al 187, finalmente un operatore Telecom mi ha comunicato che la linea era stata ripristinata.

Guasto rilevato dall’operatore, un filo distaccato in strada. Guasti del genere si rilevano in due minuti con apparecchiature elettroniche.