Roma, 24 Dicembre 2008

Seconda comunicazione pomeridiana, ore 14,16 in Postum Scriptum

Da Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Ezio Gregio, Striscia la Notizia, in esclusiva, per il momento…

A: Enzo Iachetti, Striscia la Notizia

Oggetto:

Richiesta di collaborazione, per presentare il Referendum Salomonico, presso la Corte Costituzionale di Cassazione.

 

Cronistoria di un appello per la promozione del Referendum Salomonico…

 

Carissimi, sebbene non ci conosciamo palpessivamente, licenza poetica = da toccare, palpare, pomiciare, ma on line siamo vecchie conoscenze, pertanto, faccio riferimento alla mia recentissima relazione referendaria inviata ieri 23 Dicembre, al vostro indirizzo e mail. Ebbene se avete letto i contenuti, voi di striscia siete coinvolti sino ai capelli, per la vergognosa vicenda della Mussolini che avete mandato in onda, pertanto ritengo farvi partecipi di questa mozione politica, invitandovi unitamente ad altri sei vostri colleghi e presentarci tutti insieme il 12 Gennaio 2009 presso la Corte Costituzionale di Cassazione, per depositare il Referendum, sempre che lo condividiate.

Occorrerà vederci o sentirsi prima della fine dell’anno, per stringere gli accordi di questa sacrosanta crociata, referendaria popolare.

Gradirei che oltre a voi due marpioni, avrei piacere fossero coinvolti: Pippo Baudo, Roberto Benigni, la nuova generazione, il giovanotto, Arnoldo Foà, e gli altri tre professionisti dello spettacolo a vostra scelta, tutti muniti di Certificato di Iscrizione alle Liste Elettorali, da richiedere, presso la vostra circoscrizione  di appartenenza.

Sarebbe la zingarata politica più seriosa e clamorosa del XXI secolo.

Aspetto vostre notizie entro il 27 Dicembre c.m. Fatemi sapere se vi ho incastrato.

Non sarebbe corretto lanciare il sasso e poi nascondere la mano. Dovete alzare le chiappe anche voi, se vogliamo cambiare il mondo ed essere ricordati dalle future generazioni. Tel 067231027  Chi si ritira dalla lotta…è parente de Riotta! Ah Benjamin! Te sei scordato del libro Maccarolo… Politico da Sempre…, questo fra non molto sarà il libro più gettonato del XXI secolo! Auguri Gianni Riotta

 

Buon Natale                                                                                               Pietro Sabato

 

P.S.: Ho dimenticato di comunicarvi, che sono dieci le persone fisiche che devono presentare il Referendum in Cassazione, otto di voi e il sottoscritto che sarà accompagnato dalla mascotte del gruppo, Carlotta, una ragazza di venti anni, attivista del partito, che rappresenta la nuova generazione.

L’incognita è stata chiarita, nella speranza di sentirvi presto, rinnovo gli auguri di Buon Natale, in caso non dovessimo più sentirci, Buon Anno.

                                                                                                                   Pietro Sabato

 

E mail 27 Dicembre 2008.

A: Pippo Baudo, Popolo di poeti allo sbaraglio, come il sottoscritto…

A: Roberto Benigni, grazie della interpretazione di Pierino e il Lupo, sei stato come sempre Grande, ma la domanda sorge spontanea:

se non mi aiutate come dice la tua favola, non posso da solo catturare per la coda il dinosauro e condurlo nello Zoo?

Affrettatevi a rispondermi, altrimenti troverò come sempre un’altra soluzione.

 

Roma, 28 Dicembre 2008

DA:Pietro Sabato

A : ANSA

Convocazione Fallita

 

Egregi signori in indirizzo, specificatamente al Sig. Roberto Benigni, tutti  convocati dal sottoscritto, per promuovere il mio Referendum.

Il buon giorno si vede dal mattino, oggi è 28 Dicembre e di vostre notizie zero carbonella, come al solito mi sono guadagnato un altro due di picche, ma prima di congedarmi da Voi, vorrei raccontarvi un aneddoto simile alla bellissima favola, Pierino e il Lupo, che tu carissimo Roberto, insieme al Maestro Abbado e la Sua orchestra, su RAI UNO, avete dato luogo ad un eccezionale spettacolo di Natale, che suppongo sia stato riferito alla mia storia. Tutti in famiglia mi chiamano Pierino, poi adoro gli animali in genere, anche i lupi, gli uccellini, i dinosauri, e in dieci anni di attività politica, invece di merda, sarebbe più elegante dire, di aver ricevuto tonnellate di pesci in faccia. Ecco di seguito la mia favola, ricambio la cortesia…

Era una giornata di rigido inverno, un uccellino cade dal nido, affamato e infreddolito chiede aiuto iniziando a cinguettare: cip, cip, cip, una bellissima e grassa giovenca impietosita, si avvicina e presa bene la mira, evacua sull’uccellino una copiosa quantità di caldo sterco, l’uccellino felice di sentirsi al caldo, smette di cinguettare, ma quando lo sterco si freddò, l’uccellino iniziò nuovamente a cinguettare, cip, cip,cip, e fu allora che una volpe, in un sol boccone se lo mangiò. Roberto! Proprio come il tuo Lupo che divorò l’anatra.

Morale: quando credi che qualcuno ti stia tendendo la mano per aiutarti, ti accorgi invece del contrario.

 

Distinti Saluti e Buon Anno a tutti e grazie di avermi  fatto sognare durante questi tre giorni. Capisco, siete tutti AMMANICATI.

 

Pertanto, invito tutti i Partiti che condividono il mio Referendum di collaborare con il sottoscritto, pur separando le proprie ideologie politiche, vale a dire ciascuno con il suo rispettivo Partito. Siamo sempre in Democrazia. Attenzione! Battaglione! Sia ben chiaro però, non vorrei fare, la fine dell’uccellino!

                                                                                                                   Pietro Sabato