Roma, 16 Febbraio 2009 nuovo messaggio in fondo all’ultima pagina, per il nuovo Direttore del Giornale Il Sole 24 Ore, Dott. Ferruccio De Bortoli.

 

Roma, 6 Febbraio 2009

 

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A : Dott. Sergio Zavoli, Direttore del Giornale Il Sole 24 Ore,  et Presidente Vigilanza RAI.

C.C.: Calimero, Carlo Conti Trasmissione L’Eredità, con Ghigliottina, RAI UNO.

A: ANSA

 

Oggetto: Il Senatore Sergio Zavoli, si suppone ignori la Via Crucis dello Scrivente, Pietro Sabato, da dieci anni sulla breccia della politica, uno contro tutti. Si prevede l’ennesimo 2 di Picche.

 

La Vigilanza RAI, Invertendo l’ordine dei Dinosauri il Risultato non Cambia = 2 di Picche.

 

Egregio Direttore, innanzi tutto Le mie congratulazioni per il Suo Nuovo incarico di Presidente della Vigilanza RAI, e il Suo ulteriore incarico di Direttore della Rivista Il Sole 24 Ore.

Ieri sera, 5 Febbraio 2009 in due successive occasioni ho avuto la sensazione che circolasse nell’aria l’ennesimo 2 di Picche diretto al sottoscritto, infatti la prima avvisaglia si è manifestata durante la trasmissione L’Eredita*,  verso le ore 19,15 circa, quando Calimero, il Presentatore, Carlo Conti, ha proposto  ai concorrenti e a noi telespettatori a casa, una curiosa domanda che il sottoscritto sovente esprime spesso nelle relazioni, poiché ne è vittima. Ebbene la domanda è stata: il  modo di dire: ” 2 di Picche”, tradotto sempre in italiano nei diversi modi di dire dei paesi Europei, dove per l’ennesima fatalità, due giorni fa ho inviato il mio Curriculum Vitae, e chiesto Asilo Politico, poichè da dieci anni stanco di essere stato bistrattato da tutte le coalizioni politiche. Egregio Senatore, il mio sospetto è stato confermato dopo appena una ora, sempre su RAI UNO, durante il telegiornale, una voce narrante non identificata, del Suo Giornale, Il sole 24 Ore, ha dichiarato che in RAI vige una informazione imparziale, per quanto riguarda l’informazione Politica, successivamente ripetuto in modo rafforzativo e convinto dalla avvenente giornalista, Maria Luisa Busi, che presentava il telegiornale.

Quando si racconta la Storia è necessario descrivere tutti i dettagli.

Ebbene Egregio Senatore è stato informato male, oppure come si dice a Roma, Lei e i Suoi colleghi state facendo gli gnorri.

Sicuramente conoscerà il Dott. Pippo Baudo, Il Senatore Dott. Francesco Cossiga, Lo Storico Giovanni Sartori, Il buon Silvio Berlusconi, il Professor Vincenzo Carbone, Presidente della Corte Suprema di Cassazione, (dove il 14 Gennaio u.s. ho depositato la Proposta di Legge Sabato Salomonica, composta da 13 punti, per un totale di 7 pagine f.to A4, disponibile nel mio sito web, e già in parte scopiazzata dal Ministro della Giustizia Angelino Alfano, sarebbe meglio dire diavoletto, invece di Angelino). Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e tanti altri personaggi della Politica e dello Spettacolo, ai quali ho inviato in omaggio il Libro di 180 pagine: Maccarolo… Politico da Sempre… contenente una sceneggiatura primordiale e originale, arricchita dal Supplemento composto da altre 130 pagine f.to A4 di solo testo, dove descrivo senza veli, fatti e commenti  della politica italiana. Sarebbe inopportuno ed invadente inviarLe un fiume di allegati, per cui se vorrà prestare parte del Suo prezioso tempo all’attenzione della mia storia, potrà collegarsi al mio sito web: www.nuovagenerazioneroma.it - Basterà consultare le più recenti relazioni e rendersi conto, quanto spazio televisivo occupano in RAI, i partiti minori dalle grandi idee, come il PARTITO ITALIANO NUOVA GENERAZIONE.

 

Concludo, ringraziandoLa per questa Sua Provocazione subliminale, Lei è un Giornalista molto attento, quindi non posso credere che in questo trascorso decennio non abbia mai sentito parlare nei

primi anni del Maccarolo… e recentemente dello Sputtanetor, a meno che con questa Sua provocazione abbia voluto esprimere la mia inesistenza.

 

Distinti Saluti e se è curioso di conoscermi mi faccia un fischio.

Di nuovo fervidi Auguri per questo Suo nuovo ed importante incarico.

* L’Eredità, il cui gioco finale la Ghigliottina è stato realizzato dagli autori Rai, scopiazzando da due vignette satiriche realizzate dal sottoscritto dal titolo: “Ricordando il 2 Giugno 2005, la Festa della Repubblica, con i Fratelli d’Italia” e dal REBUS Figurato del 10 Febbraio 2002:

“Il Pavoncello del G-8”.  Ambedue Pubblicate nel mio Sito Web nelle date predette e in quarta pagina di Copertina del mio Libro: ” Maccarolo… Politico da sempre…”.

Egregio Senatore, tutto questo, per esporLe alcuni dei tanti saggi trafugati al sottoscritto e per rinfrescarLe la memoria.

Il vero Sole che ha illuminato la politica Italiana in questo ultimo decennio è Stato e sarà in futuro: IL PARTITO ITALIANO NUOVA GENERAZIONE. Questa è una SFIDA!

                                                                                                                                          Pietro Sabato

P.S.: Signore e Signori ascoltatori di questa lunghissima Prefazione Propedeutica e visitatori del mio Sito Web, è giusto concludere questo stralcio di vita politica squallida, comunicandovi che sono ormai trascorsi 7 giorni da questa mia relazione e non ho ricevuto alcun invito come avevo  richiesto ed alcuna replica, da parte del Senatore Sergio Zavoli, emergente Commissario della Vigilanza RAI, inoltre Direttore di un Giornale di prestigio come il Sole 24 Ore e dai Suoi segugi giornalisti, tutti ammanicati con il PD Veltroniano. Altro che Vigilanza RAI. Vigilanza de che! Dicheno a Roma. La Vigilanza degli Ammanicati! Sarebbe un buon titolo per la nuova serie Maccarolo… Politico da Sempre… Quindi erano veri i miei reconditi sospetti circa un ennesimo due di picche che stava per essere consumato a mio danno. Riflessione: è mai possibile che in dieci anni di attività politica, nessun giornalista o politico di alto prestigio sia riuscito a replicare ai miei scritti? Mi devo iscrivere al concorso di Barbara Durso, canale 5 al Guinnes dei Primati, forse in questa sede riuscirò a cogliere qualche riconoscimento.

                                                                                                                                          Pietro Sabato

Pietro Sabato Racconta…

Roma 16 Febbraio 2009

Dopo questi 9 giorni, esattamente il 15 Febbraio 2009, durante il telegiornale andato in onda su Rai Uno in prima serata, ho appreso alla secherdon (=inaspettatamente) che il Direttore del Giornale Il Sole 24 ore non è più l’ammanicato Sergio Zavoli, ma il Dott. Ferruccio De Bortoli, occhi azzurri. Fusse ca fusse la vota bona? E’cambiato qualcosa? Non ho capito questa nuova strategia di avvicendamento di direttori in appena 9 giorni, in un giornale famoso come il Sole 24 Ore. Suppongo sia una nuova sfida tra titani della stessa età, dovrò quindi combattere da uomo contro un altro dinosauro, peraltro più giovane e laureato? Altra domanda: oppure con questo nuovo Direttore, possa accadere l’impossibile, il miracolo di un dialogo, invece delle solite formule matematiche, portatrici di 2 di picche? Egregio nuovo Direttore in caso la vostra strategia politica veltroniana fosse cambiata, il sottoscritto è sempre come prima a Sua completa disposizione, aperto al dialogo. Tranquillo, non chiedo la Luna nel Pozzo, solo l’uovo di Colombo. Quale? Questo è un segreto che potrò svelare a quattrocchi.

Oggi, Roma 17 Febbraio 2009, ore 9,00 invio comunicato ANSA, nessun riscontro. Il Buon giorno si vede dal mattino, se un giornalista come Ferruccio dagli occhi azzurri, non risponde subito dopo 24 ore, è segno che l’uomo del monte ha detto no, quindi il risultato è sempre 2 di Picche.                                                                                                                                   

Non capisco come i dirigenti di un partito come il PD,  ormai perdente su tutti i fronti, persino nelle isole come la Sardegna, non accetti consigli per risollevarsi dal fango.                                                                                                                  

                                                                                                                 Lo Sputtanetor Pietro Sabato              

N.B.: Ebbene, dopo 11 ore, esattamente il 17 Febbraio 2009, ore 20,00, durante il telegiornale andato in onda su RAI UNO, la squallida e prevista notizia delle dimissioni definitive del Dinosauro Walter Veltroni, evidentemente con le Sue chiacchiere serpentine non incanta più nessuno, neppure i suoi  più stretti sostenitori. E’ ora di un cambiamento radicale…