Roma, Domenica, ore 18,00 del 23 Giugno, correva l’anno 2013.

DA: Pietro Sabato, il Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

A: ANSA ed ai maggiori Quotidiani Nazionali, Europei ed Internazionali.

 

Oggetto: Si conclude la cronistoria di questo evento musicale culturale avvenuto in Vaticano nella Sala Nervi, ieri 22 Giugno 2013 intorno alle ore 18,00.

La risposta del Papa, richiesta dal sottoscritto dai fatti elencati in allegato, ripartiti per diversi orari, è stata divulgata ai fedeli durante l’Angelus domenicale di quest’oggi. Purtroppo è stata una risposta evasiva, difatti Papa Francesco non ha fatto cenno della Sua assenza durante il concerto di ieri sera, ed evitando di dire bugie, si è limitato ad aprire il dialogo con i fedeli, pronunciando per l’ennesima volta: Abbiate il Coraggio di andare contro corrente, quindi ha voluto esorcizzare palesemente la Sua assenza dal concerto sinfonico di ieri sera, proprio per dare l’esempio, e dimostrare di essere stato contrario a questa sfarzosa manifestazione canora, ma nello stesso tempo dandosi la zappa sui piedi, perché il concerto si è svolto lo stesso ed è costato migliaia di euro, che il Papa ha dovuto sborsare, per la sola Sua vanità di commemorare i cento giorni di pontificato, sebbene Egli non fosse presente, ma la Sua Poltrona era li che troneggiava ugualmente, regalandosi così, una sontuosa orchestra di musicisti professionisti, tenori, baritoni ed un eccellentissimo coro. Secondo il mio parere, il tutto invece risulterebbe una contraddizione per chi desidera veramente cambiare la chiesa, da ricca in una chiesa povera.

Intanto mentre andava in onda questo sfarzoso evento, tanti bambini nel mondo sono morti di fame, di sete e di stenti, perché quei soldi spesi per alleviare lo spirito, così come espresso dal cardinale di turno, potevano invece essere utili per sfamare e curare il corpo di migliaia di diseredati.

Concludo, la storia si ripete all’infinito…non cambierà mai nulla se non cambieranno le coscienze degli uomini.

                                                                                                                   Pietro Sabato

 

Roma, Domenica, ore 8,22 -  del 23 Giugno 2013

DA: Pietro Sabato, il Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: ANSA ed Ai Maggiori Quotidiani Nazionali Europei ed Internazionali.

 

Oggetto: Il Papa durante l’Angelus domenicale di oggi, come giustificherà la Sua clamorosa assenza dal concerto di ieri sera?

Questa è una vera e propria provocazione.

Aspettando l’Angelus di oggi…a più tardi. Non ho mai lasciato i lavori a metà.

                                                                                                                    Pietro Sabato

 

Roma, Sabato, 22 Giugno, 2013 - Ore 20,22 è giunta la replica di Rai Uno, in allegato a questa relazione, in NOTA.

 

Roma, Sabato, 22 Giugno, 2013, ore 20,00

 

DA : Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

A: ANSA ed ai maggiori quotidiani Nazionali Europei ed Internazionali.

 

Abbiamo un Papa contestatore?

 

OGGETTO: E’ ALLARME! Nell’Aula Paolo VI, in Vaticano, nota anche come Aula Nervi, dal nome del progettista Pier Luigi Nervi, questa sera si è tenuto il Concerto lirico in onore di Papa Francesco, per i Suoi cento giorni di Pontificato, Egli è stato annunciato dal Cardinale di turno, ma il Pontefice ha disertato il concerto, la poltrona Papale è rimasta vuota per l’ intera durata del concerto. Perché il Papa non ha assistito al concerto, e nessuno ci ha dato alcuna spiegazione? Altre domande sorgono spontanee, il Papa sta bene?  Corre qualche pericolo? Si presume che si sia rifiutato di partecipare a questo sfarzoso evento, costato qualche milione di euro, volendo invece devolvere questo denaro per altre destinazioni benefiche, attualmente in gravi difficoltà?

Concludo, perché il Concerto mandato in onda su Rai uno si è concluso bruscamente, senza neppure il tempo di ascoltare gli applausi dei presenti, e non c’è stata alcuna inquadratura della poltrona Papale vuota? Dov’è il Papa ora? Come sta? Desidero che il Papa appaia subito durante il TG delle 20,00 e giustifichi la Sua Assenza durante il concerto, e soprattutto se gode ottima salute. Se permettete è il nostro Papa, e tutti spero vogliano sapere il motivo di questa assenza.

Sono le ore 20,00, c’è tutto il tempo per una apparizione di Papa Francesco.

Basta con questi sotterfugi di Palazzo!

                                   Il Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione

                                                                  Lo Sputtanetor, Pietro Sabato

Nota: Sono le ore 20,22 il giornalista di turno di Rai Uno, per voce di un Cardinale ha giustificato l’assenza di Papa Francesco al concerto, la motivazione è stata: per impegni improrogabili, forse sarà andato a fare la spesa al supermercato?

Si spera di vederlo domani in San Pietro, e se darà una spiegazione valida, su questa clamorosa assenza, in onore dei Suoi 100 giorni di Pontificato. Mi chiedo, cosa aveva di più importante da assolvere?

Santità domani non dica le bugie, dica la verità.

                                                                                          Lo Sputtanetor Pietro Sabato