Roma 10 Maggio 2008 ore 9,00

 

DA: Pietro Sabato

 

A: ANSA

 

Attenzione! Questa relazione è stata aggiornata il 10 Maggio 2008 in fondo all’ultima pagina con un postum scriptum, indirizzato alla Procura della Repubblica.

 

Roma 8 Maggio 2008 ore 16

 

Da: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova

Generazione.

 

A: ANSA (Vogliate scusarmi per il disturbo, ma debbo risparmiare)

A: Presidente, Giorgio Napolitano, a mezzo ANSA

A: Parlamento Europeo, a mezzo ANSA

A: Procura della Repubblica, a mezzo ANSA

 

La resa dei conti… scacco matto… la disfatta…

 

Oggetto: Il sottoscritto tende la mano, ben intesi, in senso di aiuto, verso i più deboli del momento, i componenti del nuovo minestrone del PD, inviando in modo indiretto una proposta di pace, in data retroattiva,  del 27 Aprile 2008, rispetto alla medesima, (in allegato subito dopo questo oggetto) ma come al solito, dopo alcuni contatti telefonici, il giorno 8 Maggio 2008 ore 13,49 a mezzo posta elettronica, è pervenuto il solito Diniego.

Riflessione: per dovere di cronaca storica legata al sottoscritto, trombato in Campidoglio nel 2001, da Walter Veltroni & compagni, stessa sorte, per volere di giustizia, ultimamente è  toccata al nuovo PD, condotto dall’ On. Walter Veltroni e al seguace On. Francesco Rutelli ad essere stati insieme trombati sia al Comune di Roma che al Governo. Lo scambio dei ruoli non ha funzionato, speranzosi di salvare capre e cavoli, ma la partita è stata vinta dagli avversari Pidiellini =  del PDL. Con questo risultato, giustizia è stata fatta! Per quanto mi riguarda, è stato reso, pan per focaccia! Caso concluso.

 

Roma, 27 Aprile 2008

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione, alias Autore del Libro sceneggiatura: “Maccarolo… Politico da sempre…” et dulcis in fundo Autore del Format Televisivo per lotterie di Stato : “Saturday Format”.

 

A : Società di Produzione Cinematografica Melampo S.R.L.

Alla Cortese Attenzione del Dott. Roberto Benigni.

 

Oggetto: Proposta di vendita dell’intero pacchetto sopra menzionato, per sopraggiunto limite di età pensionabile dello scrivente e per quieto vivere Politico, consigliato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

 

In esclusiva lo scrivente offrirebbe la Presidenza e la Segreteria Generale del Partito Italiano Nuova Generazione all’acquirente del seguente pacchetto: Sceneggiatura del Film:Maccarolo… Politico da Sempre…” in Vostre mani, inviataVi tre anni fa, inoltre, N. 2000 libri di pagine 180, di cui 124 contenente la sceneggiatura del Film Maccarolo…,  di 40 pag. di prefazione e 16 pagine a colori più 4 di copertina, con immagini satiriche. Incluso nel pacchetto, volendo è in vendita anche la omonima Società Editrice: Saturday S.R.L. Prodaction Film, et dulcis in fundo il rivoluzionario  Format Televisivo Saturday, per lotterie di Stato.

Resto in attesa di una Vostra sollecita offerta, ribadendo che tale esclusività  avrà la durata di giorni 5 dalla data in alto espressa, dopo di che la stessa offerta sarà proposta a tutte le Società di Produzione Cinematografiche Italiane e soprattutto Internazionali.

            Distinti Saluti                                                 Pietro Sabato

 

Incredibile paradosso…

Riprendendo la relazione del 8 maggio e tornando all’oggetto del 27 Aprile, vorrei spiegare ai miei lettori il mio comportamento paradossale. Dopo dieci anni di intensa attività politica, debbo giustificare tale remissiva strategia politica, nel voler ad un tratto cedere tutto ed addirittura proprio ai miei più acerrimi nemici: il Partito, Sceneggiatura, Format Televisivo e Società di Produzione Cinematografica Saturday.

Ebbene, il tutto è giustificato dal fatto che il sottoscritto, avendo ormai vinto la partita, con lieto fine, con la disfatta del PD, (ben documentata nel sito web del Partito, basterà consultare le ultime 20 relazioni, per rendersi conto come si è giunti all’epilogo di questa travagliata odissea) da buon sportivo, e dalla mia indole Zorresca (da Zorro)  non mi è sembrato giusto infierire ulteriormente sull’avversario ormai al tappeto, serbare rancore fa molto male alla salute, quindi, ritenendo invece necessario aiutare il più debole del momento e nello stesso tempo, cambiare atteggiamento, iniziando un nuovo capitolo di vita, abbandonare i vecchi rancori e godermi nel miglior modo possibile la pensione, con qualche euro in più, e ad un tempo, dando la possibilità ai miei avversari, dopo il KO, meglio dire dopo lo scacco matto subìto, di rialzarsi con il simbolo del mio Partito, di gran lunga più consistente del PD, due sole lettere dell’alfabeto, contro un Orso Grisly e quattro Bambini di diversa etnia. Questo è il vero simbolo di un partito di sinistra.

Tornando al paradosso comportamentale che mi ha spinto inizialmente a chinare la testa, per poi subito dopo, rialzarla con un nobile gesto di solidarietà, è stato motivato, dalla certezza matematica della sconfitta del PD nelle elezioni amministrative, difatti la lettera delle mie ceneri è datata 27 Aprile 2008, prima dei definitivi risultati elettorali, che appunto proponeva la domanda in esclusiva sopra in oggetto allegata, alla attenzione della Società di Produzione Cinematografica Melampo S.R.L. del nostro amatissimo Roberto Benigni, come tutti sappiamo, da sempre ammanicato con l’On. Walter Veltroni, Leader del PD. Purtroppo, come volevasi dimostrare e prevedere, data la persistente ottusità dei Piddini, o Piddesi, sarebbe meglio dire: privi di elasticità mentale, il sottoscritto si è guadagnato l’ennesimo due di picche.

Il vangelo non si smentisce mai: Non dare i confetti…!

Intanto il Maccarolo si è allungato ulteriormente… con il tanto desiderato lieto fine, ripeto, maturato dopo una omerica odissea, durata dieci anni, con la totale disfatta del nuovo minestrone del PD.

Signor Presidente, c’è lo messa tutta, Benigni & compagni nun voiono cumprà, quindi, la lotta continua! Nulla è perduto, stessa proposta oggi la rivolgo a tutti i Produttori Cinematografici Italiani e di oltre frontiera, desiderosi di tramandare alla storia il Film: “Maccarolo… Politico da Sempre…”. Sintetizzando, se entro 10 giorni dalla data di questa relazione nessun Produttore cinematografico, esaudirà la domanda del sottoscritto, lo stesso, sarà costretto a vendere il proprio appartamento di Roma, di Via Cropani, 49, Casa e Bottega, cioè: Abitazione, Sede del Partito Italiano Nuova Generazione e della omonima Società di Produzione Cinematografica: Saturday S.R.L. , con il ricavato, realizzerà in pellicola il film: “Maccarolo… Politico da sempre…” Vedrete fra pochi mesi il Maccarolo…, completo di lieto fine, farà parte della Cineteca Nazionale e Roma forse acquisirà un nuovo barbone.

Non posso fare a meno di concludere con la mia consueta vena satirica con una constatazione: l’On. Francesco Rutelli, eletto quindici anni fa Primo Cittadino di Roma, che con grande orgoglio entrò in Campidoglio con il suo vecchio motorino, oggi con grande rammarico, bocciato dall’incarico, come tutti abbiamo visto, torna a casa pedalando in bicicletta.

 

Distinti   Saluti                                                                        Pietro Sabato

 

P.S.: A: Procura della Repubblica Italiana, Piazzale Clodio ,12 00195 Roma - Posta Prioritaria.

 

Vorrei che il Procuratore prestasse attenzione su alcune recenti coincidenze, che stranamente si ripetono soventi ogni qualvolta che il sottoscritto scrive qualcosa di piccante, per esempio:

Quest’ultimo diniego che ho subìto, sopra commentato, è stato preceduto di 24 ore da quattro sanzioni amministrative, infrazioni al codice stradale del 2003, per un ammontare di euro 402,47, di cui allego documentazione, ma la cosa che mi insospettisce di più, che ripetutamente in seguito a relazioni pungenti del sottoscritto indirizzate ai nostri amatissimi  politici, i miei fratelli orsi marsicani sono minacciati di morte e la maggior parte dei casi trovati stecchiti da avvelenamento. Recentemente, durante il tg delle 20,00 del 9 Maggio appena scorso, e stata trasmessa la raccapricciante notizia di un altro ritrovamento di una coppia di orsi marsicani uccisi avvelenati da circa 36 ore, quindi le morti, coinciderebbero con le date delle mie relazioni, si suppone, punite anche da sanzioni.

Concludo, sempre supponendo: saranno dei messaggi subliminali intimidatori dei signori politici indirizzati al sottoscritto affinché la mia penna sia più raffinata? 

Egregio Sig. Procuratore, esigo una dettagliata spiegazione in caso di archiviazione, e se possibile mi sia assegnato un assaggiatore, di bevande e alimenti, la mia vita potrebbe essere in pericolo!

Vedrete presto torneremo ai tempi di Nerone!

Sig. Procuratore sono in attesa di riscontro in caso di archiviazione della mia relazione denuncia del 8 Aprile scorso, titolata : “Tabula rasa…” Altro caso di presunta persecuzione politica.

Torneremo ancora a nasconderci nelle catacombe?

Scusate per la mia continua invadenza, ma tutto ciò mi cagiona una irrefrenabile ansietà.

 

Distinti Saluti

                                                                                    Pietro Sabato