Roma, 4 Novembre 2007 Pomeriggio, ore 15,45

 

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

A: Comunicato ANSA

 

C.C.: Presidente Francesco Cossiga: “ Il Picconatore” Presso RAI UNO

 

C.C.: Dott. Pippo Baudo Presso RAI UNO Domenica In

 

Carissimo Pippo Tu che hai inventato tutto e tutti perché non mi chiami nella tua trasmissione Ieri, Oggi e Domani? Possibilmente insieme al Grande Picconatore, che in una tua recente trasmissione ha dichiarato che Il Giullare Beppe Grillo : Non è convinto di quello che dice. Sarebbe veramente un trio canterino eccezziunale veramente. Mi basterebbe commentare tutti insieme solo questa relazione.

 

Egregi tutti, amiche ed amici lettori, ammanicati e non.

In riferimento alla relazione del 2 Novembre scorso di seguito descritta, da cui come previsto, non è pervenuto alcun cenno di risposta da parte degli interessati interloquiti, pertanto, questa relazione originariamente sintetizzata in mezza pagina, è stata oggi in data 4 Novembre c.m., ampliata in 2 pagine e mezzo,  formato A /4, tale aggiornamento, per rendere il racconto più scorrevole e arricchito di nuovi episodi, sempre attinenti all’oggetto di seguito esposto.

Intanto il Maccarolo… si ALLUNGA!

Il sottoscritto è sempre più preoccupato per le future generazioni che dovranno mettere mano a questi racconti, doverli sceneggiare ed infine realizzare in pellicola. Chissà quante ore di proiezione occorreranno!

Intanto, per la cronaca odierna, Vi informo, che il malloppo accumulato durante le precedenti puntate della lotteria Italia, di ben 1.035.000,00 Euro sono stati vinti da un giovanotto di Genova, che si suppone, dopo le interrogazioni della Clerici, previste dal copione, ha dichiarato di aver prima acquistato un biglietto del gratta e vinci, vincendo 5 Euro e successivamente con il ricavato abbia acquistato un solo biglietto della lotteria Italia, vincendo consecutivamente anche alla preliminare estrazione della lotteria Italia, con una fava tre piccioni, vincendo così, in primis al gratta e vinci, poi nella estrazione preliminare del Tabellone Slot Machine, con 30.000,00 euro ed infine con il facoltoso malloppo appena menzionato e dopo questa storiella Donna Clerici si è espressa così: “ Che Culo Ragazzi”, obbligando il fortunato vincitore a percorrere carponi, lungo il binario del treno dei desideri.

Pertanto, secondo le mie maldestre e maligne supposizioni, si è consumato un reato di pubblicità occulta a favore del gratta e vinci.

Ma la fatalità più sorprendente è il fatto, che tale vincita si sia verificata nella città di Genova, Patria del grande Giullare Beppe Grillo, autore dello scopiazzamento del referendum del sottoscritto. ( Si consulti il Sito Web del partito nelle più recenti relazioni dal Titolo :LO SPUTTANETOR”

( Chi Capia Capia e chi non Capia fa Fibia) BUON DIVERTIMENTO!!!!!!!!!

 

 

Roma, 2 Novembre 2007

 

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

Oggetto: HALLWEEN NEW GENERATION, riscuote grande successo presso le famiglie romane, e continuerà sino al 31 Dicembre 2007.

Sono stati distribuiti circa tremila copie di Libri: “Maccarolo… Politico da Sempre…” dal peso di 650 grammi cadauno, ne resterebbero in deposito altre 7.000 unità, e la Festa” HALLWEEN” per il Partito Italiano Nuova Generazione CONTINUA, sino ad esaurimento scorte.

 

A: Comunicato ANSA

Mala tempora currunt!

Sottotitolo:

L’Erv contr u col due

 

Carissime lettrici e lettori del mio Sito Web, sono felicissimo di annunciare che recentemente, sebbene il tempo piovoso di questi ultimi giorni, sono stati distribuiti sul territorio della capitale, circa 3000 copie del libro: “Maccarolo… Politico da Sempre…” Rispettando la tradizione Americana, in oggetto descritta.

Si spera, nei giorni successivi, tempo permettendo, di effettuare una  distribuzione a macchia di leopardo su tutto il territorio nazionale, avendo la possibilità in quasi tutte le regioni di fare promozione pubblicitaria con  Zucche di Hallween diverse, riferite alle maschere allegoriche dei politici del luogo, stampate nel libro Maccarolo… in quarta pagina di copertina, che tutte insieme, vicine vicine, sono raffigurate nella vignetta satirica: “La Ghigliottina”, che tale vignetta è stata oggetto di scopiazzamento abusivo da parte degli autori RAI per inventare il gioco finale della trasmissione L’eredità, ripeto la Ghigliottina, prima condotta da Amadeus e dopo lo scandalo sollevato dal sottoscritto, condotta  da Calimero. Tutta la documentazione inconfutabile è documentata sia nel Sito Web del Partito: www.nuovagenerazioneroma.it che nel libro: ” Maccarolo… politico da Sempre…” a pagina n. 4 di copertina e negli interni, da pag. 143 a pag. 146. 

Dopo questa breve introduzione passiamo al nocciolo di questa relazione.

Grazie alla passata esperienza lavorativa vissuta dal sottoscritto, sia come venditore porta a porta, che come fattorino, alla veneranda età di 65 anni e quindi, dopo 40 anni, ha rispolverato i vecchi mestieri, organizzando solo soletto, dal 27 Ottobre al 2 Novembre c.a., la divulgazione del libro: “Maccarolo… Politico da Sempre…” presso le famiglie romane, riuscendo in pochi giorni a distribuirne circa tremila copie, con un guadagno complessivo di due cioccolatini a forma di cuoricino, offertemi con insistenza da una gentilissima signora, negoziante di dolciumi, in via Tuscolana, che approfitto per ringraziarLa sentitamente, grazie Signora, per un momento mi sono sentito aleggiare come un angioletto.

Durante questa mia iniziativa promozionale allegorica di censimento a tappeto presso le famiglie romane, si suppone, sia arrivata all’orecchio del maggiore politico coinvolto, che da buon volpino abbia voluto  arginare tale evento sguinzagliando in Sua difesa il personaggio più vicino al sottoscritto, un mio conterraneo famoso.

Carissimi lettori, però a questo punto per capire il nesso di questa storia, devo accentrare la vostra attenzione su quanto è accaduto alcuni giorni fa:

Facendo riferimento, alla mia relazione dal Titolo dialettale pugliese, prettamente Putignanese: L’ERV CONTR U COL del 26 Ottobre scorso, ovviamente riscontrabile nel sito web del partito, si suppone che il medesimo caso si sia verificato 5 giorni dopo, riferito alla presenza del mio conterraneo Renzo Arbore, (sicuramente si sarà offerto come traduttore della frase dialettale pugliese, appena e nel sottotitolo espressa di questa relazione) che è stato ospite d’onore durante il TG di RAI UNO, andato in oda in prima serata, il 31 Ottobre u.s., dove il famoso cantautore e commediante, con un sorriso forzoso commentava la festa di Hallween con eccessiva ironia antiamericana e con il solito campanilismo da quattro soldi, dichiarava di non condividere questa tradizione allegorica, in quanto non originata in Italia.

Il sottoscritto invece, suppone che si tratti di un altro caso di ERV CONTRU U COL, utile per dissuadere il sottoscritto a non usare come zucca di Hallween, la maschera allegorica del Primo Moschettiere di Roma, il Sindaco di Roma, Walter Veltroni, stampata sulla prima pagina di copertina del libro: “Maccarolo… Politico da sempre…”, rivelatasi un eccellente trovata promozionale, che ripeto, come in oggetto descritto, grazie a questo stratagemma, sono state distribuite gratuitamente alle famiglie romane tremila copie, che sono state accolte con grande entusiasmo prenatalizio e profonda ironia.

Egregio paisà, ti ho scritto tante volte con la massima educazione, dandoti del LEI, per ottenere una tua collaborazione in merito alla realizzazione del film “Maccarolo… Politico da Sempre”, purtroppo,  hai fatto sempre l’orecchio da mercante e se è vero che questo è un altro caso di (LEI - tua ) disapprovazione, ( Erv contro u col) nei miei confronti, vorrà dire che scriverò il tuo nome sulla mia lavagna, inserendoti definitivamente nella lista dei cattivi ammanicati, oppure come dir si voglia Agglobalizzato. (licenza poetica maccheronica)  Salutm a soret.

Restando in attesa di un tuo riscontro, tanto per sapere se le mie supposizioni o supposte sono veritiere.

Su via, carissimi ammanicati tutti,  fate uno sforzo! Non ricevo posta da dieci anni!!!!!!

Dopo questa allegra relazione umoristica, passerei ad altre due di gran lunga più seriose, la prima riferita agli Scamarci d’Italia che appena svezzati tirano calci a cento all’ora, poverini, palloni gonfiati, protetti dai potenti del momento, credendo di poter farla franca, fumando nei locali pubblici e scalciare la gente che lavora. Ovviamente, facendo affidamento alla Nostra Giustizia, sperando in una giusta sentenza.

La seconda relazione, la più seriosa in assoluto, verte alla sciagura di Tor di Quinto, dove La Consorte di un Capitano di Marina è stata uccisa da un vagabondo extracomunitario.

Il sottoscritto avendo avuto in passato tre miei carissimi Avi, arruolati in Marina, di cui due zii paterni, Agostino, Giuseppe e mio Padre Vito, pertanto, per spirito di solidarietà, porgo al Capitano di Vascello, della Marina Militare Italiana, le più sentite condoglianze.

Concludo, evitando di esprimere altri commenti sul raccapricciante delitto appena accennato, poiché sarebbero ripetitivi e inopportuni, quindi associandomi alle conclusioni del Magistrato, ospite della trasmissione : “ La Vita Indiretta”, condotta dal Dott. Cucuzza, ieri  Primo Novembre.

 

Distinti Saluti

                                                                            Pietro Sabato